domenica 13 luglio 2014

Signoraggio bancario - La grande truffa




SIGNORAGGIO BANCARIO - LA GRANDE TRUFFA - Per chi non ha ancora capito ...

Video assolutamente da vedere :

Giacinto Auriti e il signoraggio bancario

Giacinto Auriti denuncia Banca d'Italia S.p.A.

Giacinto Auriti messaggio ai popoli europei : 
eliminare i debiti o i popoli


PROBLEMA


Tutti i politici eletti alla guida della Nazione hanno sempre indebitato lo Stato chiedendo denaro in prestito ad una ristretta cerchia di banchieri privati;

Questi banchieri internazionali creano il denaro dal nulla e senza nessuna contropartita,semplicemente stampandolo;

Gran parte delle tasse versate dal cittadino servono a pagare gli interessi su quel debito inestinguibile, eterno, costituito da carta straccia.


DOMANDA:



Perché lo Stato non si stampa da solo i soldi?
Perché conia le monete metalliche ma non stampa le banconote?
Perché emette Obbligazioni invece che stampare moneta esente da interesse?
Perché, dal 10 AGO 1893, l'elenco dei soci di Bankitalia S.p.A. è stato reso disponibile solo il 20 SET 2005 ?
Perché il Senato della Repubblica nei suoi verbali riporta «omissis» quando arriva ad elencare tali partecipanti?

La Banca ha il monopolio della creazione ed emissione della moneta. Essa crea 100, presta 100 e pretende una restituzione di 100 + 5 di interesse: 
Lo Stato dove prende quel +5 [che non esiste]?
(sandro pascucci)





IL MONDO HA UN PROBLEMA


La Società ha in realtà, un unico grosso problema, e se lo è creato con le proprie mani!

E’ un problema puramente economico, riguarda infatti l’emissione del Denaro.

Tale emissione è decisa, controllata e gestita da Entità Private e non da Governi democraticamente eletti. Dopo centinaia di anni di contraffazioni e illegalità e machiavellismi, queste Entità Private sono ora giunte a controllare intere Nazioni, non più sovrane ma schiave di un meccanismo economico/finanziario conosciuto come «signoraggio» (con l’aggiunta della forse ancor più grave «riserva frazionaria»).

Molto spesso, troppo spesso, gli uomini politici di ogni Nazione chiamati a tutelare e difendere il Popolo che li ha democraticamente eletti, sono corrotti e collaborano con questi malvagi «creatori di moneta». Le leggi stesse in materia vengono create a vantaggio dei Banchieri Internazionali. Altre leggi che potrebbero aiutare il Popolo a riscattarsi da questa schiavitù, sono cambiate, alterate o semplicemente ignorate.

IL SISTEMA BANCARIO ATTUALE È BASATO SU UNA TRUFFA IGNOBILE E DISUMANA.

QUESTA TRUFFA È IL «SIGNORAGGIO» E LA «RISERVA FRAZIONARIA» DELLE BANCHE CENTRALI.

I sistemi di informazione sono alterati e/o controllati dal Potere Economico dei Banchieri Internazionali Privati e nessun giornale o televisione o radio parlerà mai del «signoraggio» e/o della «riserva frazionaria». Ci sono stati Presidenti di Stato e uomini di grandezza mondiale che sono caduti sotto i colpi della mano spietata e potente delle Entità Sovranazionali.

Lincoln e Kennedy, ad esempio. Morti per aver creato denaro, a nome e in nome del Popolo, e non in servitù di Banche Centrale «agghindate di denominazioni nazionali». Diffondere informazioni su questo argomento-tabù e contribuire a smascherare questi strangolatori delle libertà individuali e collettive è un dovere di TUTTI noi, di OGNUNO di noi. Cerca in Internet parole chiavi come «signoraggio», «riserva frazionaria», «debito pubblico».

Leggi informazioni alternative e contestatrici al Sistema. Supporta la causa diffondendo questo volantino e facendo TAM-TAM delle vere-informazioni che arrivi a cogliere tramite la Rete, informazioni depurate dall’ideologia politica, asservita al Potere dei Banchieri Internazionali.


PERCHÉ I CONTI CORRENTI BANCARI SONO UNA TRUFFA

(di Sandro Pascucci)

Pensate di andare a lavorare con la vostra Amata: la vostra automobile. Ora immaginate di lasciare la macchina in un parcheggio custodito. Il Grasso Custode, approfittando della sicurezza che non ritirerete l'automobile fino a sera, la presta, ovviamente a pagamento, ad altre persone, a vostra insaputa. Ossia VOI pagate il tizio disonesto per uno pseudo-servizio che offre e LUI lucra su una vostra proprietà. In cambio trovate la vostra auto pulita (ad esempio: i miseri interessi annuali). Inoltre c'è da considerare che nella città (società) in cui vivete le automobili sono tutte uguali e indistinguibili e quindi se durante la mattina c'è stata una rapina, uno scippo, un omicidio fatto con la VOSTRA auto, VOI non avreste modo di saperlo. 

Le banche riciclano denaro e nessuno può controllare. I vostri soldi non sono più numerati in modo univoco (con l'euro) né identificabili (ma anche prima non erano tracciati in tal senso). Inoltre (seguendo l'esempio) non solo il custode disonesto presta la vostra auto ma la MOLTIPLICA (vedi riserva frazionaria o obbligatoria). E' come se potesse clonarla (oggi 50 volte ma con "Basilea II" in modo infinito). Voi portate la vostra automobile e lui ne presta 50, chiedendone in ritorno 60, 70.. anche 100! E a voi restituisce la vostra, o meglio: ne restituisce solo una, anzi: per le SPESE di tenuta conto, di deposito, in un anno perderete una cospicua parte del valore depositato. In soldoni: depositate un'automobile nuova di zecca - è il caso di dirlo - e ne ritirate una a cui manca uno specchietto, poi un sedile e così via per ogni mese dell'anno.


BANKITALIA RESTITUISCA 25.800 EURO A TESTA!

(di Sandro Pascucci)

Ricordiamo che la truffa del signoraggio ad opera delle banche centrali non e' sanabile con soli 87 euro (vedi la causa del GdP di Lecce). Quella cifra e' un riconoscimento "giuridico", teso alla circoscritta causa che l'ADUSBEF ha vinto. In realta', come cittadini da sempre truffati dalla Banca d'Italia [prima, e BCE poi], siamo in credito dell'intero debito pubblico e NON in debito! 
Bisogna infatti prendere coscienza che quel debito si e' illegalmente costituito negli anni, quindi e' la banca centrale stessa che deve [a noi Italiani] = 1.500 miliardi di euro : 58 milioni di cittadini = 25.800 euro a testa (ergo: 50 milioni di lire, vecchi e bimbi compresi). Piu' il risarcimento per danni morali ma li sara' difficile quantizzare la cifra: come liquidare gli ultimi 113 anni di schiavitu'?


DENUNCIA DEL SIGNORAGGIO

(di Sandro Pascucci)

Il signoraggio è una truffa ai danni del popolo sovrano ma ignorante che viene privato della ricchezza sociale e personale da lui creata con il duro lavoro e sudore della propria fronte. Questa SOTTRAZIONE INDEBITA avviene tramite il PRELIEVO FISCALE (TASSE e IVA) che ha in realtà come unico scopo quello di drenare risorse dai cittadini e restituire i soldi al Banchiere Centrale Sovranazionale che è di fatto l'unico e vero proprietario della moneta circolante. Tale moneta è stata creata dal nulla (nel caso della moneta bancaria, mutui, fidi, prestiti..) o con una spesa irrisoria nel caso della stampa di banconote (contanti). Una banconota da €100 costa 30 centesimi ma il cittadino la paga €100 euro più il 2,5% di interesse. Quando depositi in un c/c quei €100 la banca (grazie all'altra truffa della riserva frazionaria) ne può prestare €5.000! Il politico è il cameriere e l'esattore de I Grassi Bankieri© che governano il mondo.


IL PAESE DEL SIGNORAGGIO

(di Sandro Pascucci)

Pensate ad un terreno su cui si è edificato un paese chiamato "Mondo Occidentale". In questo paesone grezzo e arrogante non funziona un cazzo. La gente inspiegabilmente si ammala, i medici la curano per anni con delle sofisticate e costose medicine ma la gente muore come mosche. I semafori non funzionano, il traffico è tremendo, i parcheggi non si trovano, la delinquenza è padrona, i prezzi sono alti, i politici litigano sempre ma sono grassi e quando è sera vanno tutti sghignazzando nella stessa trattoria. Nonostante ci sia sole e vento in quantità funziona tutto col petrolio che non c'è e che bisogna rubare ad un paese vicino e ammazzare quelli che si lamentano ma sono terroristi cattivi e vanno bruciati vivi, tanto poi si dirà che son segnalazioni o che il fosforo aiuta la memoria. Tutti sono corrotti ma principalmente i cittadini si lamentano della forfora e i comici più in voga e ammirati parlano del colore sbagliato con cui si sono dipinte le panchine del parco. Qualche pazzo urla di scavare a fondo e capire perché tutto è chiavica, ma il popolo stesso lo denuncia con una accusa gravissima: "maleducato". 

I bambini crescono storti, la TV lava i cervelli e i cuori di tutti entrando subdolamente dall'altro canale. I soldi ci sono ma non ci sono, li metti in banca e quelli, i banchieri, li moltiplicano come conigli viagrati ma solo per prestarli a strozzo, se vai a riprenderti i tuoi senza avvisare ti guardano male. Alla fine, dopo 200 anni di guerre consecutive si apre una voragine e si vede il sotto del paese: c'è una caverna enorme, ci sono i grassi banchieri che stampano a più non posso quelle banconote che per averle i paesani hanno dato la vita (qualcuno anche i fianchi e tutto il resto). Quella moneta cosi malvagiamente creata è moneta sporca, radioattiva, quindi l'intero paese è radioattivo. 

Allora le medicine non servivano a nulla!? ma le pagavamo care e proprio con quella carta malamente colorata! tutto è inquinato, tutto è radioattivo, ecco perché i semafori andavano in tilt, ecco perché c'era traffico e si arrivava tardi al lavoro. tutto era a prestito e tutto era malato ecco perché i prezzi erano alti ecco perché i politici non risolvevano nulla, erano loro stessi a tenere nascosta la caverna. Ma allora il colore delle panchine del parco non erano il vero problema? Dove sono quei comici-santoni? eccoli li, eccone uno bello cicciotto a braccetto di quel banchiere! Prendetelo Acciuffatelo! Ora dovrà rispondere di tutto quanto, più il 5%. (sandropascucci 0.94).

CONTINUA A LEGGERE :

Nessun commento:

Posta un commento