lunedì 26 settembre 2016

La Popolazione Mondiale in 60 anni si e' triplicata




La popolazione mondiale nel 1950 era pari a 2,5 miliardi di individui... nel 2012 ha superato la soglia dei 7 miliardi ed è in continuo aumento.




Il pianeta a quanto pare sta esplodendo demograficamente mentre  gran parte dell'effettivo potere è sotto il controllo di un elite anarcocapitalista che ha contribuito a costruire nel corso dell'ultimo secolo una società basata su un paradigma economico artificiale - cioè lontano da quei ritmi naturali che il pianeta può equilibratamente sostenere - attraverso l'appropriazione indebita del governo della moneta e l'espropriazione delle principali risorse economiche attraverso la manipolazione dei sistemi legislativi e conseguentemente giuridici degli stati moderni che si autodefiniscono democratici.



VIVIAMO SENZA OMBRA DI DUBBIO IN UN SECONDO MEDIOEVO

Nel primo era la classe aristocratica ed il potere religioso che dominavano con i loro regni e i loro feudi su tutta la popolazione. Oggi tali regni e tali feudi si sono rinnovati e consolidati virtualmente dietro forme giuridiche come le attuali S.p.A. o Corporation nelle quali s'intrecciano le azioni delle più potenti Banche d'affari e Multinazionali del pianeta.

Questi apparati giuridici sono la copertura legalizzata dei veri criminali internazionali
Una quarantina di famiglie che attraverso il gioco delle scatole cinesi - offerto dalle istituzioni giuridiche prima citate - detengono l'effettiva proprietà delle risorse planetarie controllandole attraverso il regime monetario.

Un sistema centralizzato e gerarchico invisibile all'ignoranza dei più che controlla e registra gli andamenti democrafici a proprio piacimento attraverso la degenerata alimentazione e la depravata sanità delle multinazionali farmaceutiche.
L'80% della sovranità alimentare mondiale è sotto il controllo di questo apparato criminale che produce alimenti morti con sostanze tossiche che creano le più svariate malattie che poi vengono trattate con specifici medicinali delle case farmaceutiche in un ciclo continuo di profitti e mortalità.

Con la trasformazione del capitalismo in turbo-capitalismo - nell'attuale era della dittatura finanziaria - questa elite di criminali, determinata a mantenere il controllo e con la volontà di espanderlo su tutto il pianeta, sta alimentando inevitabilmente il collasso del genere umano.

Il virus determinante di questo turbo-capitalismo è nascosto nel potere usurocratico dell'interesse e quindi del falso debito. Uno stratagemma antichissimo che ha già visto nella storia dell'umanità collassi economici con disastrose conseguenze per il genere umano.
Nell'antica Babilonia del 18 secolo a.c. i contadini depositavano il loro grano in silos governativi ottenendo in cambio apposite ricevute. Queste ricevute divennero nel tempo moneta corrente e i gestori dei silos iniziarano a concedere prestiti con interesse.

L'interesse, che oggi ci appare come una "normalità" della nostra vita economica, in realtà è una funzione matematica esponenziale insostenibile; in quanto si manifesta come una emissione monetaria occulta e senza contropartita di reale ricchezza.
Infatti i gestori governativi babilonesi dei silos di grano indebitando la collettività con la richiesta di interesse superarono abbondantemente la reale ricchezza di grano conservata nei silos stessi, determinando inevitabilemte il collasso finanziario ed economico della collettività.

Oggi le cose non sono poi così diverse. Il sistema monetario internazionale è sotto il diretto controllo di questa elite criminale privata che non ha niente a che fare con il potere democratico delle popolazioni. 

Questa elite ormai da 40 anni detiene il potere dell'emissioni monetarie, cioè detiene il potere delle principali convenzioni monetarie del pianeta.
In parole povere mentre la gente comune lavora creando reale ricchezza per ottenere moneta utile alla propria sopravvivenza, questa elite usurpa in partenza la ricchezza emettendo la moneta e sottoponendola a regimi usurocratici di interesse.... la inventa dal nulla

Nell'antichità era considerata usura qualsiasi prestito ad interesse anche dell'1%. L'impero romano condannava l'usura con la pena di morte e per le principali religioni era considerata uno dei peggiori peccati. 

Tracce di questa cultura le possiamo trovare anche in diverse opere che spaziano dalla divina commedia nel dialogo tra Dante e Virgilio ai testi sacri induisti. 

Qualsiasi richiesta di interesse, anche la semplice mora di una bolletta pagata in ritardo, non è altro che un emissione monetaria occulta che va a deteriorare la reale ricchezza prodotta da una collettività.

In quest'ottica, la crisi economica che stiamo vivendo è facilmente analizzabile e comprensibile in quanto non si tratta di una crisi produttiva; i prodotti esistono e sono moltissimi ma non possono essere comprati per mancanza di liquidità.

Anche l'ingente disoccupazione è una prova di questo. I disoccupati infatti non sono altro che potenziale richezza in stand-by ... ferma.

Sempre con quest'ottica è facilmente intuibile che i debiti pubblici delle nazioni non sono altro che degli artificiosi condizionamenti dettati da questa elite criminale con lo scopo di condizionare gli stati per privatizzarli completamente e soggiogare le popolazioni a questo incantesimo.... derubandoli dello Stato Sociale. 

Il turbo-capitalismo con il suo virus dell'interesse è una funzione esponenziale che prevede una infinita crescita contrapponendosi alla realtà del pianeta che è un sistema naturalmente limitato.

La richiesta di interessi distorce il concetto di equo profitto per qualsiasi attività economica costretta a richiedere finanziamenti al sistema bancario per poi ripagarli commettendo azioni discutibili e poco etiche pur di fare profitto e rimborsare il ciclo dei loro debiti ad interessi

Sono queste le reali motivazione della disumanizzazione del genere umano. Sono questi i reali motivi dell'inquinamento, della disboscazione violenta, della distruzione della fauna marina, della iperattiva cementificazione, della impossibilità ad utilizzare energie rinnovabili ecc. ecc. ecc... 

Tutto risiede nell'incoscenza culturale del genere umano sul concetto di moneta e di interesse.

Seppur esistono svariate possibilità energetiche alternative al petrolio continuiamo ad utilizzare questa fonte arcaica di energia per un semplice motivo: 
Il petrolio - dal 1929 - è quotato alla borsa di New York e Londra in dollari.

Ciò significa che tutti i paesi industrializzati hanno bisogno di dollari per acquistare il fabbisogno di petrolio; quindi tutti questi paesi sono condizionati dal  mastodontico pizzo dalla Federal Reserve (un istituto finanziario privato) e dalla sua stamperia di carta straccia

La questione demografica quindi sta diventando una bomba ad orologeria per tutto il genere umano. 

In un contesto economico internazionalizzato da questo potere occulto - in cui tutte le economie sono legate ed interdipendenti  tra di loro - è facile intuire la possibilità di un effetto domino nel momento in cui si scopre che il "grano reale" (la reale ricchezza economica) è di gran lunga inferiore al Debito virtuale pubblico e privato che sia.



SITUAZIONE TRA L'ALTRO GIÀ ACCADUTA NELLA CRISI DEL '29

Le soluzioni razionali per evitare il disastro imminente ed in grado di garantire sostenibilità ad un pianeta sofferente e ai suoi abitanti esistono, ma per applicarle significherebbe modificare radicalmente il modello sociale ed economico attuale trasformandolo da un sistema manipolatore centralizzato ad un sistema distributivo imitando quello della natura... cosa assai ardua perchè significherebbe stravolgere le abitudini personali del singolo essere umano contemporaneo; attualmente assuefatto dal materialismo e dalla nevrosi del consumismo.
Questo significherebbe tra l'altro far prendere coscienza al genere umano  sull'importanza di costruire un modello sociale ed economico atto a mettere in primo piano il benessere spirituale universale.

Per l'elite invece la soluzione sarebbe molto più semplice... gli basterebbe far diminuire drasticamente la popolazione mondiale e continuare a restare in sella a questo potere millenario. 



Mondo Sporco

Per una eventuale pubblicazione del presente articolo su altre pagine si prega di citare la nostra fonte . Grazie





Nessun commento:

Posta un commento