mercoledì 11 maggio 2016

India: Le radiazioni delle antenne causano il Cancro e le compagnie telefoniche dovranno risarcire i malati



Il governo indiano sta programmando di introdurre un fondo assicurativo per i danni alla salute causati dalle antenne dei cellulari.

Gli altri Paesi prendono dei provvedimenti in merito alle ANTENNE SELVAGGE delle compagnie telefoniche e in Italia le facciamo montare anche sulle nostre teste ... Molte di queste Antenne sono vicinissime a molte scuole dei Bambini !
Facciamo valere i nostri diritti anche con le leggi ...


Spagna: Campagna di sensibilizzazione contro 

le Antenne della Telefonia Mobile




 La Francia vara una legge che limita 

L'Inquinamento elettromagnetico





Il governo Indiano sta pianificando di istituire una serie di commissioni a livello nazionale e regionale per gestire le numerose lamentele dei cittadini, come prevedevano già le Linee Guida del Ministero Federale delle Comunicazioni e l’IT del Novembre 2014.

Tali comitati dovranno gestire il rilascio dei permessi di installazione delle antenne e anche i risarcimenti per le persone gravemente malate che vivono in prossimità dei ripetitori.

Devinder Sehrawat, che ha scritto la bozza di legge, ritiene che ci sono dubbi sulla sicurezza per la salute delle radiazioni emesse dai ripetitori dei cellulari, ricordando che l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro dell’OMS ha classificato la radiofrequenza emessa dai cellulari e dalle relative antenne come “possibile cancerogeno per l’Uomo” nel 2011.


http://www.thehindu.com/news/cities/Delhi/govt-sends-a-message/article7570816.ece

Mondo Sporco 

© copyright riservati

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO - 

IMPORTANTE DOSSIER





IN ITALIA QUALCOSA COMINCIA A MUOVERSI


A colpi di sentenze, mozioni regionali e provinciali, regolamenti comunali, s’infrange il sogno dell’innocua “telefonata che allunga la vita”. 
Sotto accusa il rischio per la salute pubblica dell’ubiquitaria connessione senza fili e la dissennata installazione di ‘antenna selvaggia’. 
Da Sesto San Giovanni (Milano) a Roma, passando per Venezia e Bolzano, sale la richiesta del rispetto del principio di precauzione contro lo spauracchio elettrosmog





Clicca sulla foto per leggere l'articolo

Clicca sulla foto per leggere l'articolo
Clicca sulla foto per leggere l'articolo

Clicca sulla foto per leggere l'articolo



GIUGLIANO (Na): PROTESTA AL COMUNE CONTRO LE ANTENNE DELLA TELEFONIA MOBILE

MARCIANISE (Ce): PROTESTA CONTRO ANTENNA, I VIGILI BLOCCANO I LAVORI

SCAFATI (Sa): I CITTADINI PROTESTANO CONTRO L'ANTENNA VODAFONE

MONTEMILETTO (Av): CONTINUA LA PROTESTA CONTRO L’ANTENNA WIND

TRANI (Ba): ANTENNA IN VIA DE NICOLA, È PROTESTA NO STOP PER I RESIDENTI

FASANO (Br): BLOCCATA L’INSTALLAZIONE DI UN’ANTENNA DI TELEFONIA MOBILE

TRICASE (Le): ANTENNE, IL COMUNE VINCE CONTRO H3G

LUCCA: CITTADINI DECISI A BLOCCARE I LAVORI DELL'ANTENNA

PIANA (Lu): SIT-IN DI PROTESTA SUL VIALE EUROPA A MARLIA CONTRO LE ANTENNE DI TELEFONIA MOBILE

POPPI (Ar): LE MAMME SI UNISCONO IN UN COMITATO E CHIEDONO DI TOGLIERE LE ANTENNE

VILLAREGGIA (To): CONTINUA LA PROTESTA DEI CITTADINI DI VILLAREGGIA E LEGAMBIENTE CONTRO L’ANTENNA DI H3G

BIONZO (At):  CONTRO LE ANTENNE DI TELEFONIA MOBILE

UDINE: IL COMUNE FA UNA CAMPAGNA CONTRO L'ELETTROSMOG

PALESTRO (Pv): CAMPAGNA DI BOICOTTAGGIO CONTRO L'ANTENNA

MARSALA: GLI STUDENTI PROTESTANO CONTRO ANTENNA E DISTRIBUTORE DEL SINDACO ADAMO

MONTAPERTO (Ag): CONTRO L'ANTENNA


Mondo Sporco 

© copyright riservati


Per una eventuale pubblicazione del presente articolo su altre pagine si prega di citare la nostra fonte . Grazie

Nessun commento:

Posta un commento