domenica 14 gennaio 2018

Il business delle case farmaceutiche



Il Business delle Industrie Farmaceutiche nelle mani dei soliti potenti criminali della finanza internazionale …

Loro controllano anche la chimica e la farmaceutica e con le loro multinazionali gestiscono le ricerche. E’ il caso di dire di non dare piu’ soldi alle ricerche ... 


CANCRO CURE ALTERNATIVE BOCCIATE DAL POTERE CRIMINALE 

Molti studiosi in tutti questi anni hanno cercato di percorrere strade diverse rispetto a quelle tradizionali, e quasi sempre con ottimi risultati, ma si sono dovuti scontrare con un apparato immensamente potente che li ha delegittimati e ridotti al silenzio.

È il caso di:

Cooley, BreussMoermannBonifacioGersonKousminePantelliniHamerDi Bella e altri ancora.


L'accusa mossa a questi Ricercatori è sempre stata la stessa: 
l'inefficacia terapeutica (vedi le famose sperimentazioni/beffa sul metodo di Di bella e prima ancora su quello di Bonifacio) e la mancanza di studi pubblicati su riviste scientifiche accreditate che sono, in genere, direttamente finanziate dalle multinazionali farmaceutiche, pertanto tutt'altro che indipendenti.

Cercate di curarvi il piu’ possibile con prodotti omeopatici SONO EFFICACI sono fatti in modo naturale ---- rispettano l’ambiente ---- SONO PRIVI DI EFFETTI COLLATERALI ! 


Invece i farmaci convenzionali contengono chimica  e sono pieni di effetti collaterali e poi con questi fanno esperimenti sugli animali ed anche persone

Questi criminali controllano tutto. Prima ci fanno ammalare con cibo ed aria che hanno appositamente contaminato e poi ci danno la cura con i loro farmaci … creano le malattie


A livello mondiale i giganti che controllano il settore della chimica e Agrosementiera (Big Agro) sono:
BASF AGRO sas, BAYER CROPSCIENCE, DOW AGROSCIENCE, DUPONT, MONSANTO e SYNGENTA.


Big Pharma oggi è rappresentata:
Pfizer, Glaxo smith kline, Johnson & Johnson, Merck, Novartis, Astra Zeneca, Roche, Bristol-myers squibb, Wyeth (Pfizer), Abbott labs.

Con il termine Big Pharma s’intendono le prime 10 corporazioni della chimica e farmaceutica, cioè le industrie che a livello mondiale controllano la produzione e vendita di veleni legali: farmaci, vaccini e droghe.

Quello che non tutti sanno è che Big Pharma e Big Agro sono tra loro interconnesse e gestite dalle medesime figure, dai medesimi banchieri internazionali….


Da una parte ci avvelenano lentamente con la chimica di sintesi, predisponendoci a tutte le malattie possibili e immaginabili, e dall’altra ci curano sempre con la chimica di sintesi…

Follia? No, il risultato è che siamo sempre più ammalati rispetto al passato e non moriamo più di vecchiaia, ma per patologie degenerative e tumorali.

In tutto questo folle (per noi, ma non per loro) sistema, le industrie guadagnano migliaia di miliardi di dollari.

Tutti sporchi interessi in comune, da parte delle industrie, degli enti sovranazionali di controllo e salvaguardia della salute (Fda, Emea, Efsa, Oms, ecc.), e ovviamente dei politici che sono dei squallidi camerieri dei banchieri .

Dobbiamo essere noi i fautori del cambiamento, e questo è un dovere morale nei confronti dei bambini, di noi stessi e della natura in genere.


Fonte

Nessun commento:

Posta un commento